Mappa piano terra Mappa piano terra Ingresso storico Cortile dei Ticciati Corridoio dell'Opera Saletta introduttiva/Galleria delle Sculture Sala del Paradiso Sala dei frammenti Sala della Maddalena Cappella delle Reliquie Tribuna di Michelangelo Lapidarium storico Atrio del Teatro degli Intrepidi/Scalone nuovo

Sala delle navate

Primo Piano

All’interno del Duomo il popolo di Firenze vedeva storici testimoni della fede in Cristo: i santi raffigurati nelle vetrate, pale d’altare e sculture. Vedeva anche alcuni personaggi della propria storia, tra cui grandi militi che avevano condotto gli eserciti della Repubblica in battaglia: soldati professionali denominati appunto ‘condottieri’. La compresenza delle due categorie dentro la Cattedrale suggeriva un legame tra santità cristiana e virtus civica: tra la comunità ecclesiale e quella cittadina.

La sala raccoglie alcuni dipinti un tempo nelle navate della cattedrale, insieme ai resti del primo dei monumenti a uomini illustri per cui Santa Maria del Fiore è celebre: la tomba del condottiero Piero Farnese (1310-1363), ricavata da un antico sarcofago romano e originalmente sormontata da una statua equestre la cui forma è ricordata in delineazioni sette e ottocentesche. Trova posto qui, tra altri cimeli di devozione mariana, anche il celebre gruppo statuario della Annunciazione realizzato ai primi del Quattrocento per l’esterno di una porta laterale del Duomo, ma poi allestito per più anni all’interno, sopra un altare accanto alla porta maggiore.

22_Sala delle navate

Opere

Sala delle navate
Annunciazione, Jacopo di Piero Guidi (?) e (Giovanni di Balduccio?)
Guidi, Jacopo di Piero (attr.) - Giovanni di Balduccio (attr.)

Annunciazione, Jacopo di Piero Guidi (?) e (Giovanni di Balduccio?)