Mappa piano terra Mappa piano terra Ingresso storico Cortile dei Ticciati Corridoio dell'Opera Saletta introduttiva/Galleria delle Sculture Sala del Paradiso Sala dei frammenti Sala della Maddalena Cappella delle Reliquie Tribuna di Michelangelo Lapidarium storico Atrio del Teatro degli Intrepidi/Scalone nuovo

Sala dei frammenti

Piano Terra

Nel 1587, durante lo smantellamento dell’incompiuta facciata medievale del Duomo, gran parte della decorazione muraria andò dispersa; in questa sala sono esposti i pochi frammenti superstiti. Tra questi figurano pezzi rinvenuti nello scavo effettuato sotto le navate di Santa Maria del Fiore che mise in luce i resti della vecchia cattedrale, Santa Reparata. Nel corso dei lavori, avvenuti negli anni 1965-1973, fu rimossa la pavimentazione del nuovo Duomo e sul retro di alcune lastre bianche furono trovate decorazioni trecentesche, a conferma dell’usanza dell’Opera di riciclare i costosi marmi a seconda delle esigenze del progetto in evoluzione.

I marmi scolpiti edecorati con tessere musive in oro o colorate facevano della facciata del Duomo un’immagine della Gerusalemme celeste descritta nel Nuovo Testamento, le cui mura sono costruite di gemme preziose (Apocalisse 21, 18-21). Soprattutto al tramonto, quando il fronte occidentale del tempio riceve l’ultimo sole, doveva essere chiara l’allusione alla città futura.

07_Sala dei frammenti

Opere

Sala dei frammenti
Frammenti marmorei dall'antica facciata arnolfiana
Maestranze di Arnolfo di Cambio

Frammenti marmorei dall'antica facciata arnolfiana