Mappa piano terra Mappa piano terra Ingresso storico Cortile dei Ticciati Corridoio dell'Opera Saletta introduttiva/Galleria delle Sculture Sala del Paradiso Sala dei frammenti Sala della Maddalena Cappella delle Reliquie Tribuna di Michelangelo Lapidarium storico Atrio del Teatro degli Intrepidi/Scalone nuovo

Belvedere della Cupola

Secondo Piano

In questo soppalco prospiciente la Sala della Cupola un lucernario offre una veduta insolita della costruzione brunelleschiana. Nel medesimo ambiente sono esposti sei rilievi abruzzesi della prima metà del Quattrocento rinvenuti a Castel di Sangro e collocabili nell’ambito stilistico di Nicola di Guardiagrele, autore negli anni 1433-1448 di un importante paliotto in argento per la cattedrale di Teramo. In questa serie di rilievi, come nel paliotto, alcune scene riproducono schemi compositivi e figure della prima porta bronzea di Lorenzo Ghiberti per il Battistero di San Giovanni – la cosiddetta Porta Nord -, dando conferma dell’influsso dell’opera anche fuori Firenze e la Toscana.

18_Belvedere della Cupola