Donatello, Nanni di Banco e Lamberti, Frammenti della Porta della Mandorla

Autori
Donatello (attr.) - Nanni di Banco (attr.) - Lamberti Niccolò di Pietro detto Pela
Data
1404-1409
Collocazione specifica
In fondo, a parete
Collocazione originaria
Cattedrale, Porta della Mandorla
Materia
Marmo bianco
Tecnica
Scultura
Materia
Marmo bianco

Rilievi in marmo e frammenti architettonici provenienti dagli stipiti e dall’archivolto della Porta della Mandorla del Duomo realizzati tra il 1404 e 1409. In alto, al centro Gesù, “Vir Dolorum”, opera di Donatello. La più ricca delle porte laterali del Duomo, quella della Mandorla, fu realizzata tra il 1391 e il 1422 da più artisti. La decorazione dello stipite esterno fu completata entro il primo decennio del Quattrocento da Antonio di Banco, da suo figlio Nanni, e da Niccolò Lamberti. A essi si devono le figure laterali che rappresentano due angeli, un putto e un Ercole. Donatello scolpì al centro dell’archivolto Cristo secondo l’iconografia del “Vir Dolorum”: sollevato sul sepolcro, morto, che mostra i segni della Croce. Nella seconda metà dell’Ottocento questi frammenti furono smontati dal portale e sostituiti da copie realizzate dagli scalpellini dell'Opera.

Scopri le altre opere

Saletta introduttiva - Galleria delle sculture