Trittico con i santi Zanobi, Giovanni Battista e Reparata - Pittore fiorentino - prima metà XIV secolo

Trittico con i santi Zanobi, Giovanni Battista e Reparata - Pittore fiorentino - prima metà XIV secolo
Autore
Ambito fiorentino
Data
1300-1349
Tecnica

Pittura

Dimensioni
Altezza: 176,5 cm; Larghezza: 147 cm;

Dipinto raffigurante san Giovanni Battista, affiancato da san Zanobi e santa Reparata, realizzato da un anonimo pittore fiorentino, nella prima metà del Trecento.

Il dipinto ritrae i santi più importanti e venerati della Chiesa Fiorentina. Al centro troviamo il patrono della città, san Giovanni Battista, riconoscibile dagli attributi della pelle di cammello e della croce astile. Egli è inserito in uno sfondo roccioso che rimanda al deserto nel quale visse per un certo periodo come asceta fino all'incontro con Gesù Cristo e al suo battesimo. Alla sua destra si trova san Zanobi, primo santo vescovo di Firenze, vissuto a cavallo tra IV e V secolo, il quale compì molti miracoli, e le cui reliquie sono custodite in Duomo nell'Arca realizzata da Lorenzo Ghiberti. Sull’altro lato compare santa Reparata, titolare dell'antica cattedrale, sul cui sito sorge l'attuale Santa Maria del Fiore, santa vergine orientale che la leggenda vuole abbia aiutato i fiorentini nella vittoria contro Radagaiso nel 405 d.c.. Nel dipinto Reparata tiene in mano dei gigli, simbolo della sua purezza verginale e, al contempo, allusivo dello stemma della città di Firenze.

Scopri le altre opere

Sala della Maddalena