Utensili del corredo utilizzato da Vittorio Emanuele II durante la cerimonia di posa della prima pietra della nuova facciata del Duomo

Utensili del corredo utilizzato da Vittorio Emanuele II durante la cerimonia di posa della prima pietra della nuova facciata del Duomo
Autore
Bottega fiorentina
Data
1860

Gli utensili, realizzati con materiali e finiture di pregio, compongono il corredo utilizzato da Vittorio Emanuele II durante la cerimonia di posa della prima pietra della nuova facciata del Duomo Il 22 aprile del 1860 Vittorio Emanuele II arrivava a Firenze per porre la prima pietra della nuova facciata del Duomo. La cerimonia si svolse con la massima solennità e vide la partecipazione di Camillo Cavour, Bettino Ricasoli e delle maggiori autorità cittadine; le forme e le finiture raffinate degli utensili, come la cazzuola in acciaio dorato o la barella con il manico in legno intagliato, rivelano, però, come questa avesse rivestito un carattere puramente simbolico (ancora il progetto per la nuova facciata non era stato neppure scelto). Di proprietà regia, il corredo degli strumenti è stato donato all’Opera del Duomo alla fine del 1860 e, nonostante i danni provocati dall’alluvione del 1966, si conserva completo.