Profetino dalla Porta della Mandorla - Nanni di Banco (attr.) - 1404-1409

Profetino dalla Porta della Mandorla - Nanni di Banco (attr.) - 1404-1409
Autore
Nanni di Banco (attr.)
Data
1404-1409
Tecnica

Scultura

Dimensioni
Altezza: 128 cm; Larghezza: 46 cm; Profondità: 30 cm;

Piccola statua in marmo raffigurante un Profeta con un cartiglio in mano, realizzata da Nanni di Banco nel primo decennio del Quattrocento per trovar posto su un lato del frontone della porta della Mandorla.

Il rilievo della porta della Mandorla di Nanni di Banco rappresentante l’Ascensione di Maria al cielo, ed era affiancato da due statue di Profeti, opera di artisti diversi. I due Profeti sono qui rappresentati in quanto prefigurarono il ruolo di Maria, serva di Dio per la salvezza dell’umanità. La porta della Mandorla, come tutte le porte del Duomo, ha un programma iconografico mariano, così che questi “profeti”, senza particolari attributi o iscrizioni che permettano di identificarli, devono essere tra i vati d’Israele i cui scritti venivano interpretati dalla Chiesa in rapporto alla Madre di Gesù.  La statua scolpita da Nanni di Banco si identifica come un Profeta per gli attributi della veste all'antica e del rotolo tenuto in una mano, indicante l’Antico Testamento, nel quale sono raccolte le profezie.

Scopri le altre opere

Saletta introduttiva - Galleria delle sculture
Due Teste raffiguranti San Giovanni Battista
Tino di Camaino - Scultore fiorentino

Due Teste raffiguranti San Giovanni Battista

Cupoletta emisferica - XVI secolo
Mestranze Fiorentine

Cupoletta emisferica - XVI secolo

Rilievi in marmo e frammenti della Porta della Mandorla del Duomo -  1404 e 1409
Nanni di Banco (attr.) - Lamberti Niccolò di Pietro detto Pela - Donatello (attr.)

Rilievi in marmo e frammenti della Porta della Mandorla del Duomo - 1404 e 1409

Annunciazione per la parte superiore della Porta laterale del Duomo - XIV secolo
Guidi, Jacopo di Piero (attr.) - Giovanni di Balduccio (attr.)

Annunciazione per la parte superiore della Porta laterale del Duomo - XIV secolo