Retro della “Porta nord”, Lorenzo Ghiberti - 1402 e il 1424

Retro della “Porta nord”, Lorenzo Ghiberti - 1402 e il 1424
Autore
Lorenzo Ghiberti
Data
1402-1424
Tecnica

Fusione, rinettatura, limatura

I due grandi battenti bronzei costituiscono il retro della “Porta nord”, realizzata da Lorenzo Ghiberti tra il 1402 e il 1424 per il Battistero. La cosiddetta “Porta nord” di Ghiberti, la seconda porta del Battistero ad essere realizzata, riprende la struttura della prima porta, lavorata nel XIV secolo da Andrea Pisano. Da quel modello deriva anche la suddivisione in ventotto formelle sia della parte anteriore che di quella posteriore. Il retro della “Porta nord” è dunque costituito da un enorme telaio su cui sono fissate le lastre di bronzo, arricchito al centro da motivi circolari con teste di leone. Si tratta probabile di una allusione al leone del “Marzocco”, uno dei simboli medievali del Comune fiorentino, che ancora oggi si può incontrare in scultura o come motivo decorativo in diversi edifici pubblici della città: ad esempio a Palazzo Vecchio o nella Loggia della Signoria.

Scopri le altre opere

Saletta introduttiva - Galleria delle sculture
Due Teste raffiguranti San Giovanni Battista
Tino di Camaino - Scultore fiorentino

Due Teste raffiguranti San Giovanni Battista

Cupoletta emisferica - XVI secolo
Mestranze Fiorentine

Cupoletta emisferica - XVI secolo

Rilievi in marmo e frammenti della Porta della Mandorla del Duomo -  1404 e 1409
Nanni di Banco (attr.) - Lamberti Niccolò di Pietro detto Pela - Donatello (attr.)

Rilievi in marmo e frammenti della Porta della Mandorla del Duomo - 1404 e 1409

Annunciazione per la parte superiore della Porta laterale del Duomo - XIV secolo
Guidi, Jacopo di Piero (attr.) - Giovanni di Balduccio (attr.)

Annunciazione per la parte superiore della Porta laterale del Duomo - XIV secolo