Sette formelle esagonali provenienti dal lato ovest del Campanile di Giotto

Sette formelle esagonali provenienti dal lato ovest del Campanile di Giotto
Autore
Andrea Pisano e aiuto
Data
1334-1348
Tecnica

Scultura

Le formelle raffigurano Dio che crea Adamo ed Eva e il lavoro dei progenitori fuori dall'Eden; Jabal o l’inizio della pastorizia; Jubal o la nascita della musica; Tubalcain o la metallurgia; l’Ubriachezza di Noè, o la nascita della viticoltura. Esse sono state scolpite in marmo da Andrea Pisano ed aiuti negli anni dal 1334 al 1348. I rilievi raccontano l’origine dell’uomo e le sue prime attività lavorative. Il primo libro della Bibbia, la Genesi, narra che Dio creò Adamo e lo fece a sua immagine e somiglianza. Dopo Dio creò Eva affinché potesse vivere in comunione con Adamo. Dio, nella tradizione medioevale, è l’eterno artefice che crea dal nulla tutte le cose e chiama gli uomini a collaborare alla Creazione con il proprio lavoro: Adamo, curvo verso il suolo, lavora i campi ed Eva tiene tra le mani il fuso per filare. Segue la descrizione, semplice ma efficace, delle prime attività svolte dall’uomo per rispondere ai propri bisogni fondamentali. Questi lavori “primordiali” sono rappresentati da coloro che secondo la Genesi ne sono stati i fondatori, ovvero Jabal, Jubal e Tubalcain, tutti e tre discendenti di Caino: Jabal fonda la pastorizia, Jubal per primo si dedica all’arte della musica, Tubalcain è considerato colui che dà inizio alla metallurgia; a loro si aggiunge Noè, che dopo il diluvio, "piantò una vigna", dando così tradizionalmente inizio alla viticoltura. Ma, prosegue il ciclo, l’uomo agisce sotto l’influsso della natura rappresentata dalle personificazioni dei sette pianeti, poste sopra le formelle.

Scopri le altre opere

Galleria del Campanile
Profeti dal lato sud del Campanile di Giotto
Nino Pisano - Aiuto di Andrea Pisano

Profeti dal lato sud del Campanile di Giotto

Profeti dal lato est del Campanile di Giotto
Donatello - Nanni di Bartolo

Profeti dal lato est del Campanile di Giotto

Profeti dal lato ovest del Campanile di Giotto
Donatello - Nanni di Bartolo

Profeti dal lato ovest del Campanile di Giotto